Sapori dal mondo: il bibimbap

Il bibimbap è uno dei piatti più conosciuti della cucina coreana e viene preparato utilizzando riso al vapore, mescolato generalmente con verdure, carne, uova e salsa di peperoncino. La parola “bibimbap” significa letteralmente “riso misto”. Questa ricetta è spesso associata con la città coreana di Jeonju. Una variante del bibimbap particolarmente nota è servita in una ciotola in pietra  molto calda, chiamata “dolsot” in coreano, nella quale gli ingredienti vengono mescolati tutti insieme.

Uno dei concetti chiave della cucina coreana è quello di usare cinque colori: blu, rosso, giallo, bianco e nero, i quali vengono rappresentati negli ingredienti o nei condimenti che vengono utilizzati nella preparazione dei piatti. Ogni ingrediente ha le sue proprietà nutritive ed ha un’attività benefica su un organo specifico all’interno del nostro corpo. L’equilibrio e l’armonia dei colori sono alla base di un piatto salutare.

Gli ingredienti utilizzati nella preparazione del bibimbap in generale variano a seconda delle province e delle regioni del paese. La cucina della corte reale coreana ha importato tutte le specialità locali a beneficio della famiglia reale.

La cucina coreana in generale si basa in gran parte sull’utilizzo di riso, verdure e carne. I pasti coreani tradizionali si distinguono per il gran numero di contorni che accompagnano il riso. Ingredienti comuni della cucina coreana sono l’olio di sesamo, il doenjang (una pasta di soia fermentata), sale, aglio, zenzero, coriandoli di peperoncino e il gochujang, uno speciale condimento a base di peperoncini piccanti fermentati. Il cibo coreano è sorprendentemente leggero, caratterizzato da inaspettati accostamenti di sapori ed ingredienti.

Prova il bibimbap proposto da Moltogustoso!

Lascia un commento