Alimenti che nutrono il cervello

Per mantenere una buona salute cerebrale è importante fare attività fisica, e mantenere il cervello attivo con diverse attività, passioni ed hobby.

È bene sapere che il cervello necessita inoltre di essere alimentato con alcuni nutrienti fondamentali per poter funzionare in maniera corretta e completa. Questi nutrienti in particolare contribuiscono a migliorare la concentrazione, la memoria, l’apprendimento e infine il nostro umore. Seguendo uno stile di vita sano e una dieta equilibrata quindi, il cervello si manterrà giovane e attivo più a lungo.

Gli elementi base del cervello sono glucosio e ossigeno. Oltre a questo, il cervello ha bisogno di grassi; perciò, è necessario assumere grassi insaturi come l’omega 3, che lo proteggono e ne formano le cellule.

Vediamo in particolare quali sono gli alimenti che favoriscono l’apporto dei nutrienti specifici per il cervello e il cui consumo consente di migliorare la memoria e di prevenire malattie degenerative:

Mirtilli: sono ottimi antiossidanti e proteggono il cervello dall’invecchiamento. In questo modo, possono ridurre gli effetti di alcune malattie come la demenza senile e l’Alzheimer.

Fragole: aumentano la comunicazione interna del cervello e sono utili per il mantenimento della memoria.

Uova: contrastano l’invecchiamento cerebrale perché contengono luteina, un importante antiossidante naturale. Inoltre, sono una ricca fonte di proteine.

Tè verde: contiene catechine che aiutano a contrastare la stanchezza cerebrale e a migliorare la memoria. Inoltre, il consumo di tè verde aumenta la secrezione di dopamina.

Avocado: grazie al contenuto di acidi grassi monoinsaturi, è ottimo per tenere sotto controllo il flusso sanguigno, fondamentale per un buon funzionamento del cervello.

Broccoli: grazie alla notevole quantità di vitamina K, migliorano le funzioni cognitive e quelle cerebrali.

Yogurt: aiuta a migliorare la funzione nervosa grazie al contenuto di calcio. Inoltre, apporta tirosina, che contribuisce alla produzione di dopamina.

Salmone e frutta secca: ricchi di omega 3, che favorirebbe la capacità di mantenere i ricordi e la memoria spaziale.

Spinaci: non solo danno energia ai muscoli, ma preservano anche le cellule nervose dagli effetti dell’invecchiamento, grazie al contenuto di sali minerali e vitamina K.

Curcuma: una spezia di origine orientale che annovera diverse virtù, come il contrasto dell’arteriosclerosi e dell’Alzheimer.

Cioccolato fondente: ha un blando effetto antinvecchiamento e antiossidante, grazie alla presenza dei fenoli, che contribuiscono a contrastare i radicali liberi e a dare un effetto anti-età anche della pelle.

Lascia un commento