Ortaggio del mese di giugno: la melanzana

La melanzana è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae. Originaria dell’India, poi diffusa nell’area mediterranea dagli Arabi, questa pianta ha un’altezza che in genere non supera il metro e presenta fiori di colore bianco o violaceo. I frutti, quelli che mangiamo, sono caratterizzati da una notevole varietà di forme e colori, dalle bacche allungate a quelle rotonde, dal colore viola quasi nero a violetti più chiari fino al bianco.

Prima di acquistare una melanzana, è bene controllare che la parte con il picciolo sia ben attaccata al frutto, che a sua volta non deve presentare ammaccature e deve avere una buccia ben tesa. Le melanzane sono un prodotto tipicamente estivo; è consigliabile quindi consumarle quando sono di stagione.

Le melanzane hanno una consistenza leggermente spugnosa con un sapore che vira tra l’amaro e il piccante, a seconda della varietà. Per far perdere un po’ del sapore amaro, prima di cuocerle si usa tagliare le melanzane a fette o a tocchetti e tenerle qualche decina di minuti sotto sale o in acqua e sale.

La melanzana si presta a vari tipi di cottura, dalla griglia, alla frittura, al forno. È presente in molte ricette di diversi paesi grazie alla sua estrema versatilità, sia per quanto riguarda le tecniche di cottura che possono essere utilizzate ma anche per le possibilità di taglio e di abbinamenti.

-La melanzana contiene solanina, una sostanza tossica, ed è questo il motivo per cui va sempre consumata cotta: l’alta temperatura riduce infatti la quantità di questa sostanza.

-La melanzana ha un basso apporto calorico, con circa 18 kcal ogni cento grammi; a causa della sua consistenza spugnosa però, questo ortaggio trattiene molto del condimentoutilizzato nella ricetta (per esempio olio).

-La buona quantità di fibre e acqua ne fa un ortaggio ricco di virtù depurative per la salute del fegato e dei reni.

-La buccia può essere consumata ed è una buona fonte di sostanze nutritive.

-Le melanzane sono ricche di minerali, in particolare potassio, fosforo e magnesio.

-Infine, questi ortaggi stimolano la produzione di bile e aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Come tutti i vegetali di colore viola, le melanzane sono ricche di antiossidanti.

Lascia un commento