Spezie, erbe aromatiche e come utilizzarle

Forse non tutti sanno che il termine “spezie” deriva dal latino “species” che indica una merce speciale, di valore, che si differenzia dalla merce ordinaria. Ricche di vitamine e sali minerali, aiutano a ridurre la quantità di grassi e sali usati in cucina. La seguente raccolta di spezie ed erbe aromatiche vi aiuterà a capire qual è il sapore di ognuna di esse e con quali alimenti potete abbinarle. Se è la prima volta che utilizzate una determinata spezia, vi consigliamo comunque di provarla dapprima in piccole dosi. Scopriamole meglio!

 

  • ANICE

Provenienza: Cina meridionale e Vietnam

Sapore: dolce, con un lieve retrogusto di menta e liquirizia

Metodo di utilizzo: intero o macinato

Provalo con: pane, dolci, bevande alcoliche come il Pernod provenzale, l’Ouzo greco, il Raki turco o l’Arak libanese

 

  • ANNATTO

Provenienza: Isole Caraibiche, Centro America, e parte occidentale del Sud America

Sapore: dolce, neutro, legnoso

Metodo di utilizzo: macinato

Provalo con: zuppe, stufati, colorante alimentare

 

  • BACCHE DI GOJI

Provenienza: valli himalayane della Mongolia e del Tibet

Sapore: simile a quello dell’uva essiccata, leggermente agro e con un retrogusto quasi impercettibile di pomodoro e noce

Metodo di utilizzo: acini essiccati

Provale con: muesli, yogurt o sgranocchiate da sole. Provate ad aggiungerle a degli spaghetti conditi con scalogno, spinaci e pecorino, oppure a una crema di patate e zucca; provatele su un petto di pollo cotto con succo d’arancia, miele e zenzero. Sono infine gustose nei muffin e nei biscotti

 

  • CANNELLA

Provenienza: Sri Lanka

Sapore: forte, legnoso, fruttato, caldo, fragrante

Metodo di utilizzo: intera, macinata, frantumata

Provala con: muffin, panna montata, frutta cotta, dessert di cioccolato, piatti di curry, carote, zucca, agnello

 

  • CARDAMOMO

Provenienza: Iran, India, Malesia, Sri Lanka

Sapore: molto intenso, caldo, dolce e penetrante, aroma di limone

Metodo di utilizzo: intero, macinato, frantumato

Provalo con: riso byriani, marinate,  carni dal gusto deciso come maiale e anatra, dolci, infusi, caffè, composte di frutta

 

  • CHIODI DI GAROFANO

Provenienza: Indonesia

Sapore: molto intenso, pungente, dolce, speziato

Metodo di utilizzo: interi, macinati

Provali con: marinate di carni rosse e selvaggina, verdure, salsa Worcestershire, dolci e frutta cotta

 

  • CORIANDOLO

Provenienza: Grecia e Asia Minore

Sapore: dolce, fresco, agrumato

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: funghi champignon o cavolfiore alla greca, riso alle spezie, pane, dolci

 

  • CUMINO

Provenienza: Siria, Egitto

Sapore: intenso, delicato, fruttato, leggermente affumicato

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: pane, cous-cous di verdure, pesce alla griglia, agnello, melanzane e patate, nei formaggi francesi e olandesi

 

  • CURCUMA

Provenienza: Asia meridionale

Sapore: amarognolo, aspro

Metodo di utilizzo: macinata

Provala con: tajine di verdure e carne bianca, pesce, riso, salse curry, come colorante alimentare

 

  • DRAGONCELLO

Provenienza: Russia meridionale e Siberia

Sapore: pungente e aromatico

Metodi di utilizzo: tritato fresco, non essicato

Provalo con: uova, carne, pesce, frutti di mare e diverse verdure come patate, pomodori, asparagi e cipolle

 

  • ERBA CIPOLLINA

Provenienza: zone temperate-fredde dell’Europa, Asia e Nord America

Sapore: simile alla cipolla, ma più delicato

Metodo di utilizzo: tritata

Provala con: frittate, pasta, insalate, salse, piatti a base di pesce e frutti di mare

 

  • FIENO GRECO

Provenienza: Mediterraneo Orientale e Asia Occidentale

Sapore: amaro, aromatico e con un sentore di zucchero bruciato e un retrogusto di sedano

Metodo di utilizzo: semi essiccati interi e macinati

Provalo con: sottaceti, carne, pollo e verdure, usato in piccole quantità

 

  • FINOCCHIO

Provenienza: paesi del Mediterraneo

Sapore: simile all’anice ma più delicato

Metodo di utilizzo: semi essiccati

Provalo con: carne, soprattutto di maiale e pollo, salsicce e salumi ma anche pesce, pane, ciambelle o altri dolci casalinghi e per speziare vino caldo o tisane

 

  • GINEPRO

Provenienza: Europa settentrionale

Sapore: pungente, resinoso, dolce, resistente

Metodo di utilizzo: quasi sempre intero e schiacciato

Provalo con: selvaggina, brasati, gin

 

  • GRANI DEL PARADISO

Provenienza: Ghana, Liberia, Costa d’Avorio, Togo e Nigeria

Sapore: piccante, pungente, caldo, leggermente amaro con un sentore di zenzero e cardamomo

Metodo di utilizzo: semi essiccati interi o macinati

Provali con: cucina etnica dell’Africa occidentale per insaporire verdure e pollo; melanzane, zucche e patate. Provateli per aromatizzare la maionese o per pesci a polpa bianca (anche in tartare), crostacei o agnello arrosto

 

  • LAURO O ALLORO

Provenienza: Asia Minore e bacino del Mediterraneo

Sapore: molto intenso e speziato

Metodo di utilizzo: foglie fresche o essiccate

Provalo con: zuppe, spezzatini e piatti a lunga cottura, fagioli, selvaggina, lenticchie, patate, risotto, crostacei, minestre, stufati e pomodori

 

  • LIQUIRIZIA

Provenienza: Cina

Sapore: prima dolce, poi gradatamente amaro

Metodo di utilizzo: intera, macinata

Provala con: dolci e caramelle, ma anche in salse per carne e pesce

 

  • MAGGIORANA

Provenienza: Africa nord-orientale e Asia centrale

Sapore: simile all’origano ma più dolce

Metodo di utilizzo: fiori e foglie essiccate

Provala con: carne, pesce, verdure e minestre

 

  • MENTA

Provenienza: Inghilterra

Sapore: leggermente piccante, unito a senso di freschezza

Metodo di utilizzo: in foglie

Provala con: piatti dolci e salati, tè aromatici, cocktail

 

  • MIRTO

Provenienza: macchia mediterranea

Saporeinizialmente tannico per poi tendere al dolciastro

Metodo di utilizzo: liquido, distillato

Provalo con: liquore di mirto

 

  • MOSTARDA

Provenienza: paesi del Mediterraneo

Sapore: dolce, piccante

Metodo di utilizzo: intera, macinata

Provala con: marinate, formaggio e uova

 

  • NIGELLA

Provenienza: Asia occidentale

Sapore: amarognolo, ricorda l’origano

Metodo di utilizzo: semi interi

Provala con: melanzane, zucca, carni nella cucina indiana, pane

 

  • NOCE MOSCATA

Provenienza: Indonesia orientale

Sapore: forte, penetrante, leggermente dolce e amaro

Metodo di utilizzo: macinata, grattugiata

Provala con: dolci, insaccati, salse al formaggio, ripieni, polpette e verdure al burro, coktail caraibici, vin brulè

 

  • ORIGANO

Provenienza: paesi mediterranei

Sapore: forte e concentrato

Metodo di utilizzo: foglie e fiori essiccati e sbriciolati

Provalo con: insalate, salse, pizze, carne, pesce e verdure

 

  • PAPAVERO (SEMI)

Provenienza: Mediterraneo occidentale, Asia occidentale

Sapore: delicato, sentore di frutta secca

Metodo di utilizzo: semi

Provalo con: cibi croccanti, pane, salse, impasti, insalate, asparagi e patate, agrumi, salmone al forno, curry

 

  • PAPRIKA

Provenienza: America

Sapore: aromatica, piccante

Metodo di utilizzo: macinata

Provala con: gulash, patate, uova sode, pollo arrosto, sui formaggi freschi

 

  • PEPERONCINO

Provenienza: America

Sapore: forte, da piccante a estremamente piccante

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: praticamente va bene in ogni piatto!…..

 

  • PEPE BIANCO

Provenienza: India

Sapore: molto aromatico, meno amaro del pepe nero, poco piccante

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: piatti delicati a base di pesce, salse a base di panna e piatti in cui il pepe nero guasterebbe la presentazione

 

  • PEPE NERO

Provenienza: India

Sapore: pungente, piccante, molto aromatico

Metodo di utilizzo: intero, schiacciato, macinato

Provalo con: soprattutto con carni alla griglia, pollo, pesce

 

  • PEPE ROSA

Provenienza: Perù e Brasile

Sapore: delicato, dolce e leggermente piccante

Metodo di utilizzo: intero (bacche)

Provalo con: salse, carni bianche e pesce

 

  • PEPE VERDE

Provenienza: India

Sapore: più piccante del pepe nero, ma delicato, fresco

Metodo di utilizzo: intero, macinato, generalmente conservato in salamoia, marinato

Provalo con: salse, marinate per carne e pesce, salse a base di panna, paste

 

  • PEPE DELLA GIAMAICA

Provenienza: Giamaica

Sapore: leggermente piccante, molto aromatico, note di cannella, chiodi di garofano

Metodo di utilizzo: macinato

Provalo con: stufati di carne, selvaggina, cavolo, carni alla griglia, marinate, conservazione delle aringhe

 

  • PEPE DI CAYENNA

Provenienza: Guyana francese

Sapore: piccante, muschiato, bruciante e forte

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: piatti della cucina Cajun, crostacei, pesci e zuppe

 

  • PIMENTO

Provenienza: Giamaica

Sapore: piccante, aromatico, simile al pepe

Metodo di utilizzo: essiccato

Provalo con: carne di manzo o di pollo e per aromatizzare le verdure sott’aceto

 

  • PREZZEMOLO

Provenienza: paesi del Mediterraneo e Asia occidentale

Sapore: pungente e leggermente amaro

Metodo di utilizzo: foglie fresche

Provalo con: carne, pesce, salse, sughi, condimenti, insalate, verdure, brodo e zuppe

 

  • RAFANO

Provenienza: Europa orientale e mediterranea

Sapore: piccante, acre

Metodo di utilizzo: grattugiato

Provalo con: salse nordiche, selvaggina e carni saporite, minestre, verdure 

 

  • ROSMARINO

Provenienza: paesi costieri del Mediterraneo

Sapore: penetrante, pungente

Metodo di utilizzo: foglie fresche

Provalo con: pollo arrosto, pesce, carni, legumi, patate, melanzane, zucchine, zucca

 

  • SALVIA

Provenienza: zone a clima mite dell’Europa

Sapore: intenso, amarognolo

Metodo di utilizzo: foglie e fiori essiccati

Provala con: carni, pesce, minestre e verdure, ravioli

 

  • SESAMO

Provenienza: India e Africa

Sapore: i semi essiccati hanno un gusto di noce e l’aroma aumenta tostandoli

Metodo di utilizzo: semi essiccati interi

Provalo con: cereali al mattino, insalate, impasti di pane e focacce. Tostati sono ottimi con le verdure come cavolfiori o cavolini di Bruxelles.

 

  • SOMMACCO

Provenienza: Mediterraneo, Asia occidentale, Arabia

Sapore: delicato, fruttato, aspro, note di limone

Metodo di utilizzo: macinato

Provalo con: cucina turca, curda, iraniana e libanese, pane, pollo, insalata, yogurt, pane e legumi

 

  • TIMO

Provenienza: regioni mediterranee occidentali

Sapore: forte e concentrato

Metodo di utilizzo: foglie e fiori essiccati

Provalo con:  pesce, verdure, carne, formaggi, salse e sughi, pane, pizze e torte salate, uova e frittate, condimenti e oli aromatizzati, tisane e infusi

 

  • VANIGLIA

Provenienza: Messico

Sapore: forte, molto dolce, aromatico

Metodo di utilizzo: intera, macinata, liquida

Provala con: principalmente dolci, yogurt, bevande, zuccheri. Si accompagna molto bene anche con mele, albicocche, cioccolata, gelato, antipasti e salse per il pesce

 

  • WASABI

Provenienza: Giappone

Sapore: quando la pasta viene assaggiata, dopo i primi momenti di estrema piccantezza, lascia in bocca un gusto dolce e aromatico

Metodo di utilizzo: essiccato in polvere o come pasta

Provalo con: pesce crudo, amalgamato con salsa di soia, con bistecche e tempura, salatini

 

  • ZAFFERANO

Provenienza: Creta

Sapore: forte, penetrante, leggermente acre

Metodo di utilizzo: intero, macinato

Provalo con: risotto, paella, frutti di mare, zuppa di pesce, salse

 

  • ZENZERO

Provenienza: Cina meridionale

Sapore: rinfrescante, con un sentore di limone, pungente, caldo

Metodo di utilizzo: macinato, grattugiato, intero

Provalo con: curry di lenticchie e legumi, carne e pollo, pane e biscotti, tisane

Lascia un commento