Gli usi alternativi e i benefici delle patate

La patata è un tubero commestibile originario delle Ande, inizialmente coltivata nella regione del lago Titicaca e uno dei principali alimenti degli IncaI primi europei a conoscere la patata furono i conquistatori spagnoli del Perù: la prima descrizione scritta della pianta risale al 1537. L’utilizzo della patata si diffuse poi in tutta Europa a partire dalla metà del XVIII secolo, quando il rapido incremento della popolazione, con l’aumento delle necessità di cibo, rese necessaria l’adozione di coltivazioni, come la patata e il mais, che avevano un rendimento maggiore rispetto ai cerealiOggi, grazie alla sua versatilità, la patata è il prodotto vegetale al quale sono dedicate più forme di preparazione.

I modi per preparare le patate sono vari. Possono essere cotte con la buccia o senza, intere o a pezzi, con condimenti o senza. A differenza di altri alimenti, esse si prestano inoltre facilmente alla cottura a microonde senza perdere i propri valori nutrizionali. Le patate sono fonte di importanti vitamine e minerali. Esse non solo si prestano ad essere impiegate in numerosissime ricette di cucina, ma possono anche rappresentare un valido aiuto come dei veri e propri rimedi naturali per la cura della salute e della bellezza, ma anche della casa e del giardino. Ecco per voi oggi alcuni usi delle patate alternativi ai loro consueti impieghi culinari.

La patata è innanzitutto uno smacchiatore e un detergente naturale:

-Per rimuovere le macchie di spinaci è sufficiente strofinare una patata cruda sulla stoffa.

-Per le macchie di grasso, cospargete un po’ di fecola di patate e lasciate agire per qualche minuto.

-Le patate rimuovono il lucido del ferro da stiro: strofinando un pezzetto di patata l’alone lucido che talvolta si crea stirando, se ne va.

-Possono essere utilizzate per pulire l’interno delle bottiglie: basta riempire la bottiglia di pezzetti di patata cruda con un cucchiaio di sale grosso e un po d’acqua e agitare bene.

-Per agevolare la rimozione di colla dalle mani, strofinate su di esse una fettina di patata cruda, prima di procedere al normale lavaggio. L’azione dell’amido ammorbidisce la pelle e facilita la rimozione di residui di colla e sporco.

-Per la pulizia di scarpe in materiale impermeabile e per le suole in gomma, strofinate le parti interessate con una fettina di patata cruda, prima di passare all’utilizzo di un panno o di una spazzola per le scarpe.

Altri benefici derivanti dalle patate:

-Una fetta cruda di patata applicata per 15-20 minuti su una puntura di zanzara lenisce il dolore e il prurito. Fette e bucce di patate rappresentano anche uno dei più noti rimedi naturali da applicare sulla pelle in caso di scottature solari. L’effetto calmante dei bruciori e lenitivo dei rossori delle patate è attribuito al loro contenuto di amido.

-E’ inoltre indicata contro le nevralgie: è necessario applicare sulla parte dolorante una patata cotta e ancora ben calda, mantenerla ferma con una benda di cotone e lasciare agire per circa quindici minuti.

-L’acqua di cottura della patate può essere conservata e lasciata raffreddare o intiepidire, per poi essere impiegata per la detersione del viso. Ad essa vengono attribuite delle proprietà benefiche come trattamento anti-età. Una maschera per il viso dall’effetto emolliente può essere ottenuta mescolando una patata lessata ed in seguito schiacciata con una forchetta ad un cucchiaino di succo di limone.

-Un rimedio naturale per attenuare borse ed occhiaie è costituito dall’applicazione nelle zone interessate di fettine sottili di patate. La loro azione permetterà di ridurre sia il gonfiore che i segni causati dalla stanchezza.

-L’utilizzo di patate rappresenta un rimedio naturale per accelerare la scomparsa delle verruche. Una fettina di patata dovrebbe essere strofinata ogni giorno sulla verruca, fino alla sua scomparsa, grazie al contenuto di potassio e vitamina C.

-Un semplice rimedio naturale contro punti neri e piccole imperfezioni consiste nello strofinare sulla parte interessata una fettina di patata cruda, in modo che il succo in essa contenuto possa entrare a contatto con la pelle e possa essere lasciato agire per alcuni minuti prima di risciacquare, in modo da favorire la guarigione e la scomparsa delle imperfezioni.

-Una patata cruda può essere utilizzata nel trapianto dei vostri nuovi fiori, in modo da dargli il nutrimento necessario. Praticate un foro nella patata, inserite lo stelo e piantate il tutto in un vaso ricolmo di terriccio.

-Le patate sono ottime anche per i capelli: con esse è possibile realizzare una maschera idratante unendo il succo di una patata con due cucchiai di gel di aloe vera e un cucchiaio di miele. Applicatela sui capelli bagnati e massaggiate bene, pettinate fino alle estremità e infine risciacquate abbondantemente.

-E’ possibile ravvivare il colore di tessuti e tappeti grazie alle patate: grattugiatene due in un litro di acqua bollente, lasciate il tutto in infusione per almeno un paio d’ore. Dopo aver battuto i tappeti e passato l’aspirapolvere, puliteli con uno straccio imbevuto del preparato.

Infine, le patate forniscono energia immediata: esse sono facilmente digeribili e l’energia proveniente dal loro consumo risulta subito essere disponibile per il nostro corpo.

Lascia un commento